skip to Main Content
  • Blog

Dopo lo stop creato dalla pandemia è andata in scena una nuova edizione della fiera internazionale Coiltech Pordenone. Coiltech è diventato un punto di riferimento nel calendario dell’industria del Coil Winding.

Abbiamo sfruttato questa occasione per ri-incontrare di persona i nostri clienti, presentare tutte le novità Spin e lanciare un nuovo progetto tutto italiano che vi sveleremo tra poco!

 

PRE-COILTECH

I giorni precedenti alla fiera sono sempre frenetici: controllare il materiale, le grafiche, ultimare gli ultimi dettagli ed essere pronti ad accogliere le persone in stand.

L’emozione si fa sempre più grande con l’arrivo a Pordenone e la curiosità di vedere lo stand tanto atteso e l’allestimento che per mesi hai progettato online.

Ne fa da padrone il nostro banco prova con un motore nuovo di zecca. Progettato nei minimi dettagli dal team tecnico di Spin con una tecnologia preziosa al suo interno ed un design minimale.

Spicca nello stand la vetrinetta personalizzata EFFIDENCY; un nuovo progetto tutto italiano che vi suggeriamo approfondire.

La giornata di allestimento si è conclusa con una piacevolissima cena organizzata dal Prof. Villani dell’Università degli Studi dell’Aquila insieme ai relatori della WMC Conference ospitata presso i padiglioni della fiera. Abbiamo conosciuto tanti nuovi dottorandi appassionati e per me che mi occupo di Marketing e Comunicazione tutta questa passione e dedizione per il mondo engineering è davvero affascinante.

I nostri ragazzi hanno presenziato con due speack:  uno su Swift un software  sviluppato da Spin per l’analisi veloce e uno sulle batterie. 

I DUE GIORNI DI FIERA

I due giorni di fiera sono stati intensi, stimolanti ricchi di nuove opportunità. I visitatori di Coiltech e le aziende si sono mostrate pronte alla ripartenza con tanti progetti in cantiere da mettere in atto.

La formazione di questi due giorni per Spin era composta da: Matteo, Anna, Sandro, Simone, Mariagrazia, Giulia, Stefano, Claudia e Jacopo.

I visitatori hanno mostrato interesse particolare per il banco prova e per la nuova dashboard di gestione del banco prova sviluppata da Spin. Simone e tutti i ragazzi hanno lavorato a ritmo serrato in questo anno per ottimizzare il motore e rendere il banco uno strumento sempre più completo ed al servizio dei progetti dei clienti.

L’affluenza allo stand è stata tanta: tanti clienti storici, amici e nuovi clienti con cui sviluppare nuovi progetti insieme.

E ora?

Ci aspettano nuove sfide, l’attuazione dei tanti progetti discussi durante Coiltech e ci prepariamo al prossimo appuntamento in Germania.

Ci vediamo ad Ulm?

Back To Top
X