A BERLINO… VA BENE

Così cantava Garbo nell’81 e il titolo della canzone è proprio adatto alla fiera Cwieme Berlin di quest’anno.

Alessandro, Alberto, Luigi e Sofia sono stati due giorni a visitarla: dal 19 al 20 giugno.

 

Gli stand, a parte quelli di grandi colossi come ad esempio Hitachi, sono più contenuti e la fiera è parsa più tranquilla e percorribile degli anni passati: l’ambiente era comunque molto vivace.

 

GLI ARGOMENTI PIU’ CALDI A CWIEME BERLIN

Ovunque si parla di trazione elettrica anche se non è facile per i nostri esperti essere sorpresi visto che sono sempre a contatto con nuove idee e progetti.

Il nostro gruppo mi segnala la crescita sia in termini di quantità e qualità degli espositori cinesi.

PRESENTAZIONI INTERESSANTI

I tecnici hanno avuto tempo per ascoltare relazioni interessanti e qui di seguito trovate le presentazioni che Alessandro, Luigi ed Alberto hanno considerato degne di nota:

  • Computation of losses in power transformers – Schneider Electric
  • 3D printing of induction coils – PROTIQ
  • EVs impact on the development and production of the ‘machine that makes the machine’ and beyond – short talk -Motor Design

 

LA VISITA SPIN

Andare a Cwieme è sempre utile, sì, mi rispondono tutti: utile per incontrare in un “colpo solo” i fornitori per la realizzazione di prototipi e dare appuntamento ai clienti in visita alla fiera.

L’elemento sempre positivo è la possibilità di incontrare molti tecnici con cui magari si scambiano quattro chiacchiere veloci ma da questi incontri si ricava sempre qualche spunto interessante! La fiera è internazionale ed il clima che si respira è ricco di novità.

Intorno allo stand Altair c’era un bel movimento e molto interesse su FluxMotor suscitato dal suo sviluppatore, Fabrice Marion.

Interessante anche la chiacchierata alla conferenza EV-MOMENTUM di Vincent Leconte su come la nuova sfida “e-mobility” richieda nuove tecniche di simulazione e lavoro.

Per noi di Spin è decisamente utile incontrare gli sviluppatori di Altair e passare a loro i nostri feedback sui prodotti attuali e sugli sviluppi futuri.

Mentre aspettiamo il prossimo incontro a Berlino vi lascio alla galleria di immagini scattate quest’anno.